Cresce l'export nel settore agroalimentare

Cresce l'export nel settore agroalimentare

L'agroalimentare traina il Made in Italy all'estero. Se abbiamo assistito, nel 2013, ad un vero e proprio boom del fatturato con 33.6 miliardi di euro, il 2014 ha fatto registra il nuovo record a 34.3 miliardi di euro, con una crescita del 70% negli ultimi 10 anni e l'ambizioso obiettivo di centrare i 50 miliardi entro il 2020. I dati sono stati diffusi oggi, martedì 17 febbraio, dall'Istat. Non poteva che esprimere "grande soddisfazione" il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, sottolineando come "l'agroalimentare italiano fissa un nuovo record nelle esportazioni grazie allo straordinario lavoro di promozione del Made in Italy fatto dalle nostre imprese. Nonostante un'annata non felicissima dal punto di vista climatico e aggravata dall'embargo russo, abbiamo chiuso con un risultato importante, che guarda ai 36 miliardi nel 2015, sfruttando il cambio euro dollaro più favorevole e l'abbassamento dei costi dell'energia".

E l'obiettivo è considerato "raggiungibile" dal presidente di Federalimentare, Luigi Scordamaglia, che invita comunque a "considerare senza facili trionfalismi", il record dell'export alimentare perchè "l'incremento del 2014 si ferma infatti al +2,7%, che è il tasso espansivo più basso degli ultimi anni".

Ma quali sono le strategie per spingere la competitività all'estero? Precisando che "abbiamo ancora margini di crescita importanti sui quali stiamo lavorando con il Ministero dello Sviluppo Economico e con le imprese mettendo in atto il piano per l'internazionalizzazione con un focus specifico sui prodotti agroalimentari", Martina aggiunge che "penso alle opportunità di sviluppare piattaforme logistico distributive all'estero e ad un programma di promozione che concentri le risorse su alcuni obiettivi chiave. In questo contesto non possiamo dimenticare la grande opportunità che Expo Milano 2015 rappresenta per tutte le nostre filiere e i territori"

Confagricoltura rileva l'exploit segnato dal settore a dicembre scorso quando le esportazioni agricole sono aumentate su base annua del 4%. L'export agricolo e alimentare in genere si è dimostrato in ripresa (+3,2% nel 2014, +9,4% a dicembre), rileva Confagri, sottolineando che "nel 2015, l'anno dell'Expo, ci sono tutte le condizioni per tornare a correre".

Torna all'indice | Back to index